Per un intervento su hard disk difettoso, che non risponde o ha perso i dati, inviate il disco fisso
per un preventivo gratuito.
Per chiarire qualsiasi dubbio chiamate

02 422 966 83


39 39 020 788

fax 02 700 359 67

Recupero in camera bianca


Caratteristiche di una camera bianca

La camera bianca è un ambiente sigillato, dentro al quale l'aria è immessa da grandi ventilatori, e viene filtrata da potenti filtri di microfibra che impediscono l'entrata di micropolvere.
Le camere bianche sono tradizionalmente classificate in base al numero di particelle rilevabili al loro interno. Così, in una camera bianca classe 100 si rilevano 100 particelle di almeno mezzo micrometro; in una camera bianca classe 1000 si rilevano 1000 particelle di almeno mezzo micrometro e così via. La classificazione scientifica attuale è però quella ISO.
Una camera bianca può anche essere tenuta in sovrapressione, per favorire l'uscita di corpuscoli estranei.

Campo d'uso di una camera bianca

Si svolgono in camera bianca numerose fasi nella lavorazione dei semiconduttori, in altri settori della microelettronica, nelle biotecnologie, nella farmaceutica e nell'industria alimentare.

Precauzioni nell'uso di una camera bianca

Ovviamente sigillatura e filtrazione sarebbero inutili se nella camera bianca gli operatori entrassero portando le particelle presenti sul proprio abbigliamento. Perciò in una camera bianca si entra vestiti dalla testa ai piedi con una tuta di un tessuto particolare.

Utilità della camera bianca nel recupero dati da hard disk

In fatto di utilità della camera bianca nel recupero dati da hard disk occorre distinguere due casi:
  • recupero da hard disk con danni al gruppo testine, oppure al motore
  • recupero da hard disk con danni parziali sulle superfici dei piatti, oppure al firmware
Nei recupero del primo caso per operare l'hard disk è necessario aprirlo, esponendolo all'entrata di polvere. Per i dettagli si consiglia la lettura dell'inchiesta Recupero dati da hard disk: tecniche, procedure ed errori.
Nel secondo caso l'hard disk non va aperto, quindi non ha senso neppure parlare di "camera bianca".